{h1}
articoli

Proiezioni di disegno

Anonim

Ci sono un certo numero di tecniche di proiezione che possono essere usate per rappresentare oggetti tridimensionali in due dimensioni "proiettando" la loro immagine su una superficie planare.

Le proiezioni di disegno devono essere conformi agli standard pertinenti (come gli standard britannici) per evitare incomprensioni ed evitare errori nell'interpretazione del disegno.

Proiezione ortogonale

La proiezione ortografica è un tipo di proiezione "parallela" in cui sono mostrate le quattro viste ortogonali di un oggetto. La proiezione ortografica comunemente usata nel Regno Unito è chiamata prima proiezione ad angolo.

Proiezione assonometrica

La proiezione assonometrica crea un vero piano impostato a 45º, che mantiene la geometria ortogonale originale del piano. È particolarmente adatto per la rappresentazione di progetti di interni, come i layout di cucine. I disegni di pianificazione possono anche essere rappresentati come proiezioni assonometriche, mostrando le relazioni tra edifici e topografia.

Il metodo assonometrico è diventato sempre più popolare nel 20 ° secolo come una tecnica di presentazione formale, ma recentemente è diventato meno utilizzato a causa dell'emergere di programmi CAD e di modellazione di informazioni sugli edifici.

Proiezione isometrica

L'isometrica era la vista standard fino alla metà del 20 ° secolo. A differenza della proiezione assonometrica, la vista in pianta isometrica è leggermente distorta, utilizzando una griglia di piano a 30º dall'orizzontale in entrambe le direzioni. Può essere utilizzato per mostrare la natura del design e spiegare i dettagli di costruzione in modo più chiaro rispetto a una proiezione ortografica. A volte viene utilizzato durante la progettazione del concept per aiutare il cliente a cogliere la massa della proposta.

Proiezione obliqua

Quando l'informazione primaria è disegnata in elevazione, l'interpretazione può essere migliorata da una proiezione obliqua. Questo è un metodo semplice per produrre immagini bidimensionali di oggetti tridimensionali. La caratteristica differenziante della proiezione obliqua è che gli oggetti disegnati non sono in prospettiva e quindi non corrispondono a nessuna vista ottenibile.

Raccomandato

Concorso di ricerca sul benessere di BRE

Valutazione delle prestazioni degli edifici negli edifici domestici

Reversibile Building Design