{h1}
articoli

Pena

Anonim

Nella costruzione, il termine " penalità " si riferisce in genere al pagamento finanziario imposto in caso di violazione del contratto.

In "Legione v Hateley" [1983], Mason e Deane JJ hanno definito una penalità come segue:

"Una penalità, come suggerisce il nome, è nella natura di una punizione per inosservanza di una clausola contrattuale; consiste nell'imposizione di una responsabilità aggiuntiva o diversa in caso di violazione della clausola contrattuale.

Le parti di un contratto possono concordare l'importo da assegnare in caso di violazione del contratto. Tali pagamenti possono essere indicati come danni liquidati e accertati (LAD) e sono di uso comune nei contratti di costruzione, in genere correlati al mancato completamento dei lavori di costruzione prima della data prevista dal contratto.

Poiché le LAD non sono una penalità, devono essere state basate su un vero calcolo dei danni quando sono state impostate. Se non sono autentici, o sono esorbitanti, possono essere considerati una sanzione da parte dei tribunali e quindi potrebbero essere inapplicabili (vedere Dunlop Pneumatic Tire Co Ltd contro New Garage and Motor Co Ltd).

La regola stabilita in "Dunlop" era che una clausola contrattuale è considerata una penalità se è una penalità piuttosto che una pre-stima della perdita. Questi non sono opposti naturali o categorie che si escludono a vicenda. Una clausola risarcitoria potrebbe non essere né l'una né l'altra. Spesso viene deciso dai termini e dalle circostanze inerenti a ciascun particolare contratto, giudicato come al momento della conclusione del contratto, non come al momento della violazione.

Tuttavia, nel caso di 'Cavendish Square Holding BV contro Talal El Makdessi (El Makdessi) e ParkingEye Ltd v Beavis ' [2015], la Corte suprema ha esaminato i principi consolidati alla base delle clausole penali contrattuali. Sosteneva che la "regola Dunlop" era stata applicata in modo troppo rigido, in particolare quando l'inclusione di una clausola penale poteva avere una chiara giustificazione, commerciale o di altro tipo.

Lord Hodge ha dichiarato che il "test corretto per una penalità è se la somma o il rimedio stipulato come conseguenza di una violazione del contratto è esorbitante o inconcepibile quando si considera l'interesse del partito innocente nell'esecuzione del contratto ".

Il nuovo test stabilito dalla Corte Suprema riconosce che la parte contrattuale può spesso avere un interesse legittimo che può essere protetto da una penalità contrattuale, e questo interesse non deve essere una vera pre-stima della perdita. Se tale parte è in grado di dimostrare che la clausola penale viene utilizzata per proteggere tale interesse legittimo, e non è "esorbitante o inconcepibile", allora non deve subire una perdita e lo scopo predominante di tale clausola può essere dissuadere l'altra parte da una certa violazione del contratto.

Esempi di altre sanzioni rilevanti per la costruzione, non strettamente correlate alle violazioni del contratto, includono:

  • Se i proprietari non riescono a effettuare controlli appropriati e affittare una proprietà a qualcuno che non è autorizzato a soggiornare nel Regno Unito, potrebbero subire una sanzione fino a £ 3.000 per inquilino.
  • Le autorità locali possono notificare un avviso legale alla persona responsabile del rumore. Se il problema del rumore persiste, è possibile che venga loro dato un avviso di penalità fisso o portato in tribunale e multato fino a £ 5.000.
  • Affittare una proprietà che non rispetta gli standard minimi di efficienza energetica potrebbe comportare una penale fino a £ 4.000 per le proprietà domestiche e fino a £ 150.000 per le proprietà non domestiche.

Raccomandato

Onore Goodsite

Architettura Jugendstil

Verso un rinascimento urbano