{h1}
articoli

Rimedi per ritardi di pagamento nel settore delle costruzioni

Anonim

introduzione

Il ritardo nel pagamento delle fatture è un problema per la maggior parte dei fornitori di beni e servizi. Nei periodi di congiuntura difficile il problema peggiora quando la ritenzione di denaro diventa una priorità maggiore. Spesso sono i gruppi di clienti più grandi e potenti che sono i peggiori colpevoli.

Nel settore delle costruzioni la spremitura di subappaltatori e fornitori è quasi una pratica accettata. Un sondaggio condotto su 250 piccole imprese edili nel novembre 2012 ha rilevato che il 97% delle persone si sentiva trattato ingiustamente dai principali appaltatori e solo il 5% di tutto il lavoro è stato pagato entro 30 giorni.

A marzo 2016, la relazione trimestrale sui pagamenti scaduti di Euler Hermes ha rilevato che i ritardi nel settore delle costruzioni sono aumentati del 27% durante il 2015.

Tuttavia, tutti i fornitori di servizi hanno diritti statutari e quelli previsti dal contratto.

Legge sul pagamento ritardato dei debiti commerciali (interessi)

La legge sui ritardi dei pagamenti commerciali (interessi) prevede che interessi semplici siano pagati sui debiti in essere ad un tasso penale dell'8% superiore al tasso base della Banca d'Inghilterra. Ulteriori sanzioni possono essere riscosse.

Il pagamento tardivo dei regolamenti sui debiti commerciali

Introdotto nel 2013, il regolamento sul pagamento ritardato dei debiti commerciali sostiene le disposizioni della legge sul pagamento degli interessi commerciali (interessi). I regolamenti modificano la legge imponendo limiti ai termini di pagamento di:

  • 30 giorni di calendario quando l'acquirente di beni / servizi è un'autorità pubblica;
  • 60 giorni di calendario in cui l'acquirente è un'altra impresa, ma può essere prorogato se espressamente concordato nel contratto e a condizione che non sia gravemente ingiusto nei confronti del fornitore.

Il regolamento inoltre:

  • Imponi un limite massimo di 30 giorni di calendario (prima che inizi il periodo di pagamento) affinché l'acquirente verifichi la conformità dei prodotti / servizi in conformità con il contratto, ma questo periodo può essere superato previo accordo e purché non sia gravemente ingiusto al fornitore.
  • Consentire al fornitore un compenso per i suoi ragionevoli costi di recupero del debito superiori ai costi fissi attualmente recuperabili ai sensi della Legge (£ 40 per debiti inferiori a £ 1.000, £ 70 per debiti inferiori a £ 10.000 e £ 100 per debiti superiori a £ 10.000).

Per ulteriori informazioni, consultare la normativa sui ritardi dei pagamenti commerciali 2013.

La legge sulle sovvenzioni, la costruzione e la rigenerazione delle abitazioni

La legge sulle sovvenzioni per le abitazioni, la costruzione e la rigenerazione del 1996 (HGCRA, nota anche come Legge sulle costruzioni) include disposizioni volte a garantire che i pagamenti siano effettuati tempestivamente lungo tutta la catena di approvvigionamento. Queste disposizioni includono:

  1. Il diritto di essere pagati in pagamenti intermedi, periodici o di stage.
  2. Il diritto di sospendere (o in parte sospendere) le prestazioni per mancato pagamento e di richiedere costi e spese sostenute e l'estensione del tempo risultante dalla sospensione.
  3. Il cliente deve emettere un avviso di pagamento entro cinque giorni dalla data di pagamento, anche se non è dovuto alcun importo. In alternativa, se il contratto lo consente, il contraente può presentare una domanda di pagamento, che viene trattata come se fosse l'avviso di pagamento.
  4. Il cliente deve emettere un avviso di pagamento inferiore se intende pagare meno dell'importo indicato nell'avviso di pagamento, esponendo la base per il suo calcolo.
  5. La somma notificata è pagabile entro la data finale di pagamento.
  6. Se il cliente (o la persona specificata) non emette un avviso di pagamento, il contraente può emettere un avviso di pagamento predefinito. La data finale per il pagamento è prorogata per il periodo tra il momento in cui il cliente deve aver emesso un avviso di pagamento e quando il contraente ha emesso l'avviso di pagamento predefinito. Se il cliente non emette un avviso di pagamento inferiore, deve pagare l'importo nell'avviso di pagamento predefinito.
  7. Pagare quando le clausole certificate non sono consentite e il rilascio della retention non può essere impedito dalle condizioni di un altro contratto.

È interessante notare che l'HGCRA non stabilisce periodi di pagamento, semplicemente prevedendo che le parti sono libere di concordare quali pagamenti sono dovuti e quando, cioè il contratto deve stabilire un meccanismo adeguato per determinare tali questioni. In caso di insolvenza, lo Schema per i contratti di costruzione prevede un periodo di pagamento di 17 giorni dalla data di scadenza alla data finale di pagamento.

Altri rimedi

Per piccoli debiti (inferiori a 5.000 sterline), il Tribunale per le controversie di modesta entità offre un percorso semplice e poco costoso per ottenere un giudizio in cui una somma rimane in sospeso oltre la posizione contrattuale. Ovviamente occorre fare una valutazione sul merito di intraprendere tali azioni, in particolare se il cliente è una fonte di lavoro in corso, ma in assenza di una migliore adozione più ampia, il problema dei ritardi di pagamento dovrà essere affrontati, almeno in parte, dai fornitori che difendono i loro diritti legali più vigorosamente rispetto al passato.

Tutti i fornitori devono leggere attentamente i contratti e assicurarsi che siano soddisfatti dei termini e delle condizioni di pagamento prima della firma. Affinché i diritti legali o contrattuali possano essere applicati rapidamente, è imperativo che un contratto specifichi esplicitamente i termini e le condizioni per il pagamento dei servizi o dei beni da fornire. Dovrebbe anche indicare chiaramente cosa deve essere fatto in caso di controversia su un importo fatturato.

NB: Un privilegio è un diritto di mantenere il possesso della proprietà di un'altra persona in attesa del pagamento di un debito. Ad esempio, un garage potrebbe non consentire al proprietario di un'automobile di recuperarlo finché il lavoro da loro svolto non è stato pagato. Il proprietario della proprietà non è in genere in grado di gestirlo a meno che non vi sia una disposizione contrattuale o statutaria che permetta questo.

Carta di pagamento per la catena di fornitura di costruzione

Il governo ha varato una nuova Carta di pagamento per la catena di fornitura di costruzione nell'aprile 2014. Ciò si basa sulle disposizioni di pagamento stabilite nella legge sulle sovvenzioni per le abitazioni, la costruzione e la rigenerazione del 1996 (come modificata); il regolamento dei ritardi di pagamento dei debiti commerciali 2013; la Carta di pagamento equo; Informazioni sugli appalti dell'ufficio del gabinetto Nota 2/2010; e il codice di pagamento rapido.

La Carta stabilisce 11 impegni di pagamento equo. Clienti, appaltatori e subappaltatori nel settore pubblico e privato possono aderire alla Carta. Tuttavia, quando fu lanciato, solo nove aziende si erano impegnate ad adottarlo.

Nel maggio 2014, nel costruire una cultura di pagamento responsabile, la risposta del governo, il governo ha citato questo "successo " con l'industria delle costruzioni, ma ha detto che avrebbe portato avanti la legislazione per ulteriori riforme, tra cui:

  • Requisiti per le autorità pubbliche di accettare fatture elettroniche.
  • Requisiti per le autorità pubbliche per l'esecuzione di appalti tempestivi ed efficienti.
  • Maggiori poteri per i ministri di indagare sulle denunce sollevate dallo schema del "Mystery Shopper" dell'Ufficio di Gabinetto.

Ha anche suggerito che vi è stato un forte sostegno per aumentare la trasparenza sulle pratiche di pagamento e, di conseguenza, avrebbe funzionato con le imprese per sviluppare un solido quadro di segnalazione applicato da una base legislativa.

Conto per le piccole imprese, le imprese e l'occupazione

Dal 6 aprile 2017, la legge sulle piccole imprese, l'impresa e l'occupazione richiede che le grandi società pubblichino:

  • Pratiche di pagamento e politiche relative ai "Contratti Qualificanti" rilevanti (una definizione ampia) e;
  • Le prestazioni dell'azienda con riferimento a tali pratiche e politiche.
  • I termini di pagamento standard della società e quelli che non sono standard;
  • Commentare eventuali controversie relative al pagamento delle fatture;
  • Una dichiarazione in merito al fatto che le pratiche e le politiche di pagamento della Società Qualificante prevedano la detrazione di una somma da un Contratto Qualificante.

Vedi la legge sulle piccole imprese, le imprese e l'occupazione per ulteriori informazioni.

Raccomandato

Concorso di ricerca sul benessere di BRE

Valutazione delle prestazioni degli edifici negli edifici domestici

Reversibile Building Design